Bacoli: 45enne preso a bottigliate, gli incendiano porta di casa. Arrestato 18enne

Una lite in piazza all’origine della vicenda. Il giovane accusato di danneggiamento e lesioni personali: è ai domiciliari. Per la vittima trauma cranico e abrasioni alla faccia

BACOLI – All’origine della vicenda una lite in piazza Marconi. A Bacoli nella tarda serata di ieri Fabio Di Fusco, un 18enne del posto, è stato arrestato dai carabinieri con le accuse di danneggiamento e lesioni personali. Ora è domiciliari in attesa di rito direttissimo. Secondo la ricostruzione dei militari, il giovane ha litigato con un conoscente 45enne.
Nel corso della sfuriata, causata da motivi ancora in corso di accertamento, Di Fusco avrebbe colpito l’altro sulla testa con una bottiglia di vetro. Non soddisfatto, subito dopo si sarebbe fiondato a casa dell’aggredito e avrebbe cosparso di liquido infiammabile la porta d’ingresso, appiccando il fuoco.
L’aggredito, accortosi del principio d’incendio, è riuscito a spegnere le fiamme. Nel frattempo alcuni passanti allarmati dalla scena hanno telefonato al 112.
I carabinieri della stazione di Bacoli sono arrivati a casa del 45enne e già nel corso delle prime indagini hanno identificato e rintracciato Di Fusco mentre tentava di allontanarsi.
La vittima dell’aggressione è ricorsa a cure nell’ospedale “Santa Maria delle Grazie” dove le sono stati diagnosticati trauma cranico e abrasioni alla faccia.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest