Assenteismo al comune di Frignano: 5 dipendenti sospesi, 29 indagati

Secondo l’ipotesi accusatoria si sono ripetutamente assentati dal posto di lavoro per svolgere faccende private

Il provvedimento è scaturito a seguito di una indagine coordinata dalla procura di Napoli Nord e iniziata nel novembre scorso. Cinque dipendenti del comune di Frignano, nel Casertano, sono stati sospesi dall’esercizio pubblico per falsa attestazione sulla presenza a lavoro. I dipendenti avrebbero falsamente attestato la propria presenza in servizio, mediante condotta fraudolenta consistente nell’irregolare utilizzo del sistema di rilevazione automatico delle presenze. Gli investigatori hanno raccolto elementi indiziari non solo sui cinque dipendenti destinatari del provvedimento cautelare, ma anche nei confronti di altri 29 dipendenti del comune che, secondo l’ipotesi accusatoria, si sono ripetutamente assentati dal posto di lavoro per svolgere faccende private.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest