Arienzo, sigilli ad area comunale affidata a ditta del servizio raccolta rifiuti: una denuncia

Indagine sulla presunta assenza di di requisiti tecnici per la formazione dei centri di raccolta

ARIENZO – A seguito di sopralluogo, i militari dell’Arma hanno riscontrato un ingente quantitativo di rifiuti di vario genere, ovvero, 30 m3 di ingombranti e 10 m3 di rifiuti speciali (guaina), nonché numerosi pneumatici ed elettrodomestici fuori uso. Ad Arienzo, nel Casertano, i carabinieri della locale Stazione e quelli del Noe di Caserta hanno proceduto al sequestro penale di un’area comunale di circa 900 m2  in via Cappuccini. L’area è in concessione alla ditta affidataria del servizio di raccolta, trasporto e smaltimento rifiuti solidi urbani di quel comune. I carabinieri hanno denunciato il legale rappresentante della ditta, ritenuta responsabile del reato di attività di gestione rifiuti solidi urbani e speciali in assenza di requisiti tecnici per la formazione dei centri di raccolta.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest