Calenda: “Prima di sposarmi mi sono tatuato uno squalo” – L’angolo sticazzi

La rivelazione che ci avvince

L’ex ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda ci regala scoop a ripetizione, intervenendo a Un Giorno da Pecora su Rai Radio1. Di grande pregio il suo outing sul tatuaggio. “Teoricamente sarebbe uno squalo, siccome ora sono ingrassato però ora pare un tonno….”. Quando l’ha fatto? “L’ho fatto da ubriaco il giorno prima di sposarmi”. Una carrambata si palesa con l’irruzione in diretta, a sorpresa (per chi ci crede davvero), di Giuliana De Sio. L’attrice, quando l’ex ministro era bambino, recitò con lui nello sceneggiato tratto dal libro “Cuore’. “Ho un ricordo fantastico di quell’esperienza, ammetto – racconta Calenda – di essere stato innamoratissimo della De Sio all’epoca, anche se avevo solo dieci anni. Non mi sono dichiarato ma almeno c’era una scena in cui le davo un bacio sulla guancia”. E la De Sio rievoca: “Mi ricordo che dopo quel bacio lui diventò rosso, era un bravo bambino, molto tranquillo”. Infatti si è guastato, e ci ha guastato, dopo.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest