Il giovane non ha saputo spiegare le motivazioni dell’aggressione. Indaga la polizia

NAPOLI – Sono già a lavoro gli uomini del commissariato di Polizia Dante per stabilire la dinamica e le motivazioni del ferimento di Luigi Raia, il giovane di 22 anni colpito ad un braccio mentre era all’interno di una sala giochi a salita Tarsia. Dal racconto del ragazzo al momento del ricovero al pronto soccorso dell’ospedale dei Pellegrini è emerso che si trovava nel centro scommesse quando è stato raggiunto da quattro persone incappucciate e subito colpito con un pugno e poi ferito con un colpo di pistola al braccio destro.

L’episodio è avvenuto poco dopo le 18.

Luigi Raia è stato soccorso e trasportato con un’ambulanza del 118 all’ospedale Pellegrini, in attesa di essere operato. Le sue condizioni non sarebbero gravi.
Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest