San Carlo, partita e shopping natalizio, sarà di massima allerta la prossima domenica napoletana

Impegnati in città le squadre antiterrorismo, cecchini sui palazzi nella zona del teatro e polizia municipale per il piano traffico

NAPOLI – Sarà una domenica “bestiale” la prossima per la città di Napoli con due eventi che metteranno la città in uno stato di massima allerta: allo stadio San Paolo, alle 18, infatti giocherà il Napoli contro la Roma mentre al teatro San Carlo andrà in scena la Carmen cui assisterà il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Per l’evento sportivo sarà messo in campo il dispositivo antiterrorismo, ordinato dopo gli attentati di Parigi dello scorso novembre.

Controlli degli zaini, perquisizioni col metal detector e cani anti-esplosivo previsti al prefiltraggio dello stadio. I cancelli dovrebbero aprire alle 15 ma domani potrebbe essere previsto un anticipo di mezz’ora.

Anche il San Carlo sarà blindato: per la prima volta ci saranno i metal detector con cui verranno ispezionati gli spettatori, con garbo per le signore in abito da gran sera ma anche scrupolosamente.

Saranno impegnati anche gli uomini delle squadre antiterrorismo (Sat) della polizia di stato e i tiratori scelti sui tetti circostanti, oltre naturalmente alla scorta personale che segue il Presidente della Repubblica Mattarella.

Grande impegno anche per la polizia municipale: 500 gli agenti che controlleranno la corretta applicazione del dispositivo di traffico per la serata del San Carlo e quello, come per ogni gara interna, intorno allo stadio San Paolo. Senza dimenticare la viabilità ordinaria soprattutto nella zona dei Decumani, della zona di San Gregorio Armeno, tutto il centro storico e il lungomare.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest