Raccolta differenziata porta a porta al centro storico: al 70% nel primo mese

I dati, forniti dalla Asia, indicano buoni risultati nella zona antica di Napoli. Nel 2015, raggiunto il 29% in tutta la città

NAPOLI – Nel 2015 la raccolta differenziata a Napoli si attesta al 29 per cento con punte del 70 per cento nei quartieri dove si pratica il sistema di raccolta ‘porta a porta’. A fine 2014, il dato medio era pari al 22 per cento. I dati sono stati resi noti nel corso di una conferenza stampa a Palazzo San Giacomo. E per il 2016 gli obiettivi indicati dal sindaco di Napoli Luigi de Magistris sono: l’estensione del sistema di raccolta porta a porta in tutta la citta’; la realizzazione di un’isola ecologica in ogni Municipalita’; migliorare lo spazzamento meccanizzato, grazie a un investimento che sara’ contenuto nel bilancio 2016, e l’opera di bonifica nelle aree di confine con altri territori utilizzate impropriamente come discariche abusive. ”I dati – ha detto il sindaco – sono molto incoraggianti, stiamo realizzando un miracolo laico visto che non abbiamo avuto risorse ne’ dallo Stato ne’ dalla Regione. Sono risultati che dobbiamo all’impegno dei lavoratori Asia e alla grande collaborazione dei cittadini. E’ la vittoria della citta’ che si dimostra politicamente matura e che sta portando avanti un progetto autonomo”. Per quanto riguarda il porta a porta, il sistema arrivera’ a gennaio 2016 anche nell’area da Forcella al vecchio Tribunale; mentre nei giorni scorsi la raccolta porta a porta e’ gia’ partita in alcune zone del quartiere San Carlo con l’eliminazione di 160 cassonetti e al Vomero nell’area del mercatino di Antignano dove sono spariti 20 cassonetti. Il primo mese di porta a porta nel Centro storico – secondo quanto riportato – ha raggiunto percentuali del 67,3 per cento. Un incremento della raccolta differenziata che Comune e Asia mirano a raggiungere anche grazie alla nuova campagna di comunicazione ‘Fa la tua parte differenzia’. E a Natale concluso, l’Asia si e’ gia’ attrezzata per provvedere alla raccolta di abeti con un servizio speciale dall’8 al 17 gennaio attivo,in diversi giorni della settimana, in piazza San Domenico; Porta Capuana; piazza Calenda; piazza Carita’; piazza Bellini e piazza Dante. Alla presentazione dei dati, tra gli altri, l’assessore all’Ambiente Raffaele Del Giudice e l’amministratore unico di Asia Francesco Iacotucci.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest