Il leader della sinistra, a margine di un dibattito, annuncia l’appoggio alla candidatura delle prossime amministrative del 2016

NAPOLI – Arriva a Napoli per un dibattito sul Mezzogiorno e annuncia il suo sostegno alla candidatura di Luigi de Magistris. Stefano Fassina, il leader di Futuro a Sinistra, spiega la sua posizione a margine di un incontro tenutosi nel pomeriggio alla Domus Ars di via Santa Chiara e lo fa senza mezze parole. “Ritengo che l’amministrazione de Magistris vada sostenuta e cercheremo di farlo con la nostra autonomia e capacità progettuale. Stiamo lavorando assieme a chi è uscito dal Pd, con Sel e le altre forze della sinistra, per sostenere le amministrazioni di qualità e a Napoli mi sembra che l’amministrazione de Magistris vada sostenuta”. Secondo Fassina l’esperienza politica guidata da de Magistris “merita di essere appoggiata nonostante i tentativi del Governo di boicottarla”. In questa direzione, Fassina ha fatto riferimento alla vicenda del commissariamento di Bagnoli definita “inaccettabile”. Fassina ha riservato un passaggio anche al Pd e alla possibile candidatura di Antonio Bassolino: “Il Pd a Napoli in quanto a capacità progettuale non c’è”. “Richiamare in campo protagonisti di una stagione che si è conclusa – ha detto – è il segno di un partito in condizioni croniche critiche di salute e che in questi anni – ha aggiunto – non è stato in grado di definire un progetto per la città e il richiamo di Bassolino è la conferma del vuoto progettuale e dell’assenza di una nuova classe dirigente”.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest