Sesto San Giovanni, è l’attentatore di Berlino l’uomo ucciso nella sparatoria con la polizia

Il conflitto a fuoco durante un controllo stanotte

E’ Anis Amri, il killer della strage di Berlino, l’uomo ucciso nella sparatoria di stanotte a Sesto San Giovanni, nel Milanese. Stando alla ricostruzione l’uomo è morto dopo aver urlato “Allah Akbar” e aver sparato ai poliziotti che gli chiedevano di mostrar loro i documenti. Il fatto è accaduto durante un normale controllo stradale in piazza I Maggio intorno alle 3. Amri era appena sceso da un treno preso in Francia, ma è incappato in un controllo. Il terrorista è stato identificato dalle impronte digitali e dalla misura del volto.

Secondo quanto riferito dalla polizia l’uomo, che era a piedi, alla richiesta di mostrare i documenti avrebbe tirato fuori una pistola dallo zaino e avrebbe sparato a un poliziotto, colpendolo a una spalla. A quel punto gli agenti avrebbero risposto al fuoco, sparando. Il poliziotto colpito alla spalla è stato portato all’ospedale di Monza: le sue condizioni non sono gravi. Sull’episodio indaga il pool antiterrorismo della Procura di Milano.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest