Rio, Settebello di bronzo: con Velotto la medaglia a Ponticelli

Gli azzurri di Campagna superano 12-10 il Montenegro nella finale per il terzo posto

Il Settebello è medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Rio. Gli azzurri della pallanuoto hanno battuto il Montenegro 12-10. Per l’Italia è la 27esima medaglia ai Giochi 2016. Con il bronzo una medaglia arriva a Napoli: è di Alessandro Velotto, atleta della Canottieri cresciuto a Ponticelli, grande protagonista del torneo olimpico.

(Foto Federazione Italiana Nuoto/Fb)

MONTENEGRO-ITALIA 10-12
(1-2, 3-3, 3-4, 3-3)
Montenegro: Radic , Brguljan Drasko , Paskovic , Petrovic , Brguljan Da. 2, Radovic 1, Janovic M. 3, Cuckovic , Ivovic 2, Misic 1, Klikovac 1, Jokic , Scepanovic . Coach. Gojkovic
Italia: Tempesti , F. Di Fulvio , N. Gitto , Figlioli 1, A. Fondelli , Velotto , Nora 1, Gallo 3, C. Presciutti 4, Bodegas , Aicardi 1, N. Presciutti 2, Del Lungo . Coach. Campagna
Arbitri: Margeta (Slo), Naumov (Rus)
Note: parziali 1-2, 3-3, 3-4, 3-3. Spettatori 5000 circa. Scepanovic in porta col Montenegro. Nel terzo tempo a 6.30 Radic in porta nel Montenegro. Gitto e Figlioli (I) fuori per tre falli nel quarto tempo. Drasko Brguljan uscito per proteste nel quarto tempo. Ivovic ha sbagliato un rigore (palo) nel quarto tempo sull’11-8. Ammonito Gojkovic (all. M) per proteste. Superiorità numeriche: Montenegro 8/13 + 1 rigore, Italia 6/13.
Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest