Rigopiano, bilancio a 23 vittime. Riconosciuto il corpo di Stefano Feniello

Non ce l’ha fatta il 28enne originario di Valva, nel Salernitano

Altri due corpi sono stati estratti dalle macerie dell’hotel Rigopiano. Si tratta di un uomo e una donna. Il bilancio ufficiale delle vittime sale così a 23, mentre sono ancora 6 i dispersi. Intanto è confermato che tra i cadaveri recuperati c’è quello di Stefano Feniello, il 28enne originario di Valva, nel Salernitano: è stato riconosciuto da un tatuaggio.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest