Primarie caos: il gran rifiuto di Bassolino, verso cancellazione il confronto tv tra candidati

A un passo dall’annullamento il duello organizzato da Sky

Primarie caos a Napoli, nel rispetto della tradizione. Ambienti del Pd svelano che sarebbe a un passo dalla cancellazione il confronto tv tra i 4 candidati Valente, Bassolino, Marfella e Sarracino. A opporsi sarebbe l’ex governatore, che tatticamente non lo riterrebbe vantaggioso per se. La sua assenza farebbe però perdere al duello il protagonista più atteso, oltre che falsare la contesa televisiva. Una realtà con cui ha dovuto fare i conti il segretario provinciale dem Venanzio Carpentieri, irritato con Sarracino per la fuga in avanti di qualche ora fa. Il più giovane tra i contendenti aveva annunciato sui social: “Abbiamo finalmente il confronto tra i candidati. Venerdì ore 15.00. L’avevamo chiesto e l’abbiamo ottenuto. Bene”. Invece niente da fare, per Sarracino questa è una buccia di banana. Per il confronto organizzato da Sky era stata individuata la sede del centro culturale Domus Ars di via Santa Chiara. L’emittente lo manderebbe in onda sabato prossimo, in prima serata. Ma a questo punto sembra solo una possibilità remota.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest