Olimpiadi, Bolt invincibile: re anche nei 200

Il giamaicano conquista il terzo oro in tre edizioni dei Giochi anche in questa specialità. Argento al canadese De Grasse, bronzo al francese Lemaitre

Il più forte di sempre. Usain Bolt si conferma campione olimpico anche dei 200 metri. Come nei 100 metri: oro in tre edizioni consecutive dei Giochi. Il giamaicano vince la finale di Rio in 19.78. L’argento va al canadese Andre De Grasse, con 20.02. Bronzo a sorpresa al francese Christophe Lemaitre, terzo in 20.12.

 

 

BOLT: “SONO IL PIU’ GRANDE” – “Non devo dimostrare nient’altro, cos’altro potrei fare per dimostrare al mondo di essere il più grande?”. Usain Bolt mette da parte ogni modestia, mentre il globo lo celebra per l’ultima impresa. E non è finita: nel mirino c’è la 4X100, per rivincere l’oro come a Pechino e Londra. “Sto provando – spiega il giamaicano – a essere uno dei più grandi, come Muhammad Alì e Pelé. Spero dopo questi Giochi di essere assieme a loro”.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest