I 90 del Napoli, l’altra festa è ultrà: “Sono napoletano, io non sono italiano” – Video

Ieri sera fuori al San Paolo la celebrazione dei tifosi, 24 ore prima di quella ufficiale. Canti, fumogeni e fuochi ma senza polemiche: unica protagonista la passione per la maglia azzurra

L’altra festa, quella non ufficiale, si colora d’azzurro e va in scena orgogliosamente ieri sera. A 24 ore dalla celebrazione ufficiale, con cui non vuole confondersi. A festeggiare i 90 anni del Napoli sono gli ultras con un raduno all’insegna dei canti e dei fuochi da stadio. Arde il cuore del tifo fuori alla curva B del San Paolo. In piazza tutte le anime che popolano quel settore e singoli esponenti degli ultras curva A. Sono un migliaio i tifosi che, per oltre 3 ore, omaggiano il Napoli, passione di una vita. Decine i cori intonati, ma senza polemiche. Ignorati De Laurentiis e Higuain, per una volta, vibrano solo sentimenti per la maglia azzurra. Con una new entry nella hit parade da curva: “Sono napoletano, io non sono italiano”. La sentirete spesso nella prossima stagione.

Girobe

(Foto/Video Paolo Trapani)


Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest