Giugliano, operatrice sequestrata e violentata da ospite di un centro di accoglienza a Varcaturo

Arrestato il 25enne nigeriano. Vittima una 62enne

I militari dell’Arma sono intervenuti d’urgenza dopo una chiamata al 112 presso l’hotel “le Chateau”, usato come luogo di residenza per immigrati. A Giugliano ospite di un centro accoglienza sequestra e violenta un’operatrice 62enne. E’ accaduto a Varcaturo, dove i carabinieri hanno arrestato un cittadino nigeriano di 25 anni. Nel corso delle prime indagini è stato ricostruito che il nigeriano si era introdotto nell’ufficio della 62enne e, dopo aver bloccato la porta, l’aveva violentata. Nel frattempo, un’altra operatrice aveva bussato alla porta e il 25enne aveva fatto in modo che la vittima aprisse per non destare sospetti. La collega della malcapitata, però, ha intuìto che stava accadendo qualcosa di grave dallo sguardo terrorizzato della 62enne e ha dato allertato i carabinieri. La donna è stata così liberata e il 25enne rinchiuso nel carcere di Poggioreale a Napoli.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest