Arrestati due 17enni, un 16enne e un 14enne

NAPOLI – Nel corso di indagini coordinate dalla procura per i minori partenopea i militari dell’arma hanno accertato che i quattro – due 17enni, un 16enne e un 14enne del Vomero e dell’Arenella – si erano resi autori di rapine perpetrate a maggio in via Scarlatti e al Rione Alto, nei pressi di via Giulio Palermo, ai danni di alcuni ragazzini. Li hanno minacciati, spintonati e picchiati a calci e pugni, rapinandogli i loro fiammanti smartphone appena acquistati. A Napoli i carabinieri della stazione Vomero Arenella hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia in comunità emessa dal gip presso il tribunale per i minorenni, arrestando quattro giovanissimi ritenuti responsabili a vario titolo di rapine aggravate e di lesioni personali volontarie.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest