Il 26enne ai domiciliari

VILLARICCA – L’uomo è stato sorpreso e bloccato sul corso Italia mentre, al culmine di una lite per futili motivi, minacciava di morte e picchiava a calci e pugni l’ex convivente 29enne. A Villaricca i carabinieri della stazione di Qualiano hanno arrestato per atti persecutori un 26enne di Casoria, già noto alle forze dell’ordine. Con successive verifiche i carabinieri hanno accertato che l’uomo da circa un mese perseguitava la vittima con pedinamenti, appostamenti, controlli, comunicazioni e molestie telefoniche che le hanno ingeneratostati d’ansia e di paura, al punto di compromettere il normale svolgimento della sua quotidianità.
L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato accompagnato nella sua abitazione agli arresti domiciliari a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest