Anas al lavoro per ripristinare la viabilità, ma ci vorranno almeno due giorni: traffico deviato sull’Agerolina

VICO EQUENSE – Un costone è franato questa mattina su un tratto della statale 163 Amalfitana, all’altezza del km 9,200, nel territorio del comune di Vico Equense. L’Anas ha dato immediatamente il via alle operazioni di messa in sicurezza, chiudendo il tratto interessato in entrambe le direzioni. Immediatamente dopo e’ stato attivato il presidio dei rocciatori del Genio Civile di Salerno, a seguito della segnalazione della Polizia Municipale e delle squadre di pronto intervento Anas, nell’ambito dell’Accordo Quadro approvato con Determina Dirigenziale Regionale. Al termine delle verifiche, saranno avviati, nell’immediato, i primi lavori di messa in sicurezza che consistono nelle operazioni di disgaggio dei massi pericolanti. Il tempo di conclusione degli interventi è di circa 2 giorni per consentire provvisoriamente la transitabilità con l’istituzione di un senso unico alternato. Successivamente saranno eseguiti i lavori definitivi di messa in sicurezza del versante. Il traffico è deviato temporaneamente sulla viabilità locale. In particolare gli utenti provenienti da Napoli e diretti a Positano e Amalfi possono utilizzare il percorso alternativo lungo la ex statale 366 “Agerolina” raggiungibile dal casello autostradale di Castellammare di Stabia e al successivo svincolo di Gragnano oppure, proseguendo sull’A3 Napoli-Pompei Salerno, possono uscire dello svincolo di Angri e raggiungere la ex Agerolina attraverso il Valico di Chiunzi. Percorso inverso per gli utenti provenienti dalla costiera Amalfitana e diretti a Napoli.

(foto Ilvescovado.it)

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest