Il 30enne accusato di tre colpi tra fine luglio e inizio agosto

AVERSA – L’uomo è accusato di tre episodi di “furto con strappo”, commessi il 22, 29 luglio e 5 agosto scorsi a Trentola Ducenta, nel Casertano, ai danni di tre anziani del luogo. A Napoli, i Carabinieri della stazione di Trentola Ducenta, coadiuvati da quelli territorialmente competenti, hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal gip del Tribunale di Napoli Nord, nei confronti del 30enne Vincenzo Musto. Secondo gli investigatori, alla guida di uno scooter, si era avvicinato alle vittime e, con il pretesto di chiedere un’informazione, aveva strappato loro le catenine d’oro.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest