I carabinieri diffondono le immagini dell’omicidio avvenuto nel supermercato di Castello di Cisterna

NAPOLI – Poteva essere la sequenza di Eroe per caso, ma è finita in tragedia. Sono 26 secondi di apnea, il video dell’omicidio di Anatoliy Korol, diffuso dal comando provinciale dei carabinieri. Le immagini sono sfumate per coprire i volti, ma un oblò svela gli ultimi attimi di vita dell’eroico muratore ucraino. Si nota l’ingresso dei rapinatori nel supermercato di Castello di Cisterna, ad armi spianate, lo scorso 29 agosto. La fuga nel terrore dei presenti. Pochi istanti dopo compare Anatoliy, che torna indietro, posa  a terra le buste della spesa, viene urtato mentre cammina controcorrente all’onda impazzita di persone. Poi la colluttazione con uno dei due malviventi, che lui trascina sul pavimento. Dura pochi secondi: alle spalle arriva il secondo rapinatore e lo ammazza a sangue freddo. Il corpo del muratore viene tirato per qualche metro, verso l’ingresso. Infine la fuga degli assassini, che verranno catturati dopo una settimana in Calabria.

 

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest