I tre sono stati notati da un carabiniere libero dal servizio in pieno centro mentre se le davano di santa ragione

CERVINARA – Avevano inscenato una furibonda zuffa nel centro cittadino, ma sono stati identificati e denunciati per rissa dai carabinieri di Cervinara. A finire nei guai, sono stati 3 uomini, tutti di età compresa tra i 39 ed i 54 anni e già noti alla polizia, resisi responsabili di aver dato luogo ad una rissa nel centro caudino. La contesa, che ha visto contrapporre due fratelli ad una terza persona, sembrerebbe essere scaturita da antichi dissapori derivanti da questioni di vicinato ed ha dato vita ad un animoso parapiglia che solo grazie all’intervento di un militare dell’Arma non ha portato a ben più gravi conseguenze. Infatti il carabiniere, mentre si trovava libero dal servizio con il proprio nucleo familiare, accortosi immediatamente di quanto stava accadendo non ha esitato, con determinante prontezza, ad allertare il 112 ed intervenire riuscendo, con non poche difficoltà, a separare i tre duellanti, che solo grazie alla tempestività d’intervento se la cavavano con lievi lesioni, consentendo l’intervento da parte di una gazzella portatasi successivamente sul posto. Sedati gli animi, i carabinieri hanno condotto i soggetti in caserma per accertamenti all’esito dei quali è scattata a carico di tutti e tre la denuncia in stato di libertà, per il reato di rissa aggravata.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest