Il giovane è stato sorpreso a via Ripuaria: rinvenuti anche rifiuti pericolosi

QUALIANO – I carabinieri della stazione di Qualiano hanno denunciato un 22enne di Giugliano ritenuto responsabile dell’allestimento abusivo di una discarica e di combustione illecita di rifiuti. Il giovane, un commerciante incensurato, è risultato essere l’utilizzatore di un terreno agricolo di circa 12.000 mq. a via Ripuaria, sul quale sono stati rinvenuti rifiuti pericolosi e non (lastre di amianto/eternit, scarti di opifici tessili incendiati, pneumatici e altro). L’area è stata sequestrata e per la classificazione dei materiali è stato interessato personale dell’Arpac.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest