L’ipotesi di reato è occupazione abusiva di demanio marittimo

NAPOLI – Sequestro in un centro benessere a Napoli. In esecuzione di un decreto emesso dal gip partenopeo, la guardia costiera ha messo i sigilli ad una parte del terrazzo ed alla scala che collega il solarium all’area di sedime del centro Pausylia di via Posillipo, di proprietà della società Bagno Donnanna. Il centro è costituito da una struttura termale interna, da un terrazzo ed un solarium esterni collegati all’area di sedime. Il provvedimento chiesto e ottenuto dalla Procura di Napoli è per l’ipotesi di reato di occupazione abusiva di demanio marittimo.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest