Il 42enne ha sferrato una coltellata alla mano sinistra del nipote

GRUMO NEVANO – E’ stato bloccato in stato di ubriachezza all’interno della sua abitazione, immediatamente dopo aver tentato di estorcere 20 euro per l’acquisto di bevande alcoliche al fratello 48enne e al nipote 22enne. A Grumo Nevano i carabinieri della locale stazione hanno arrestato un 42enne del corso Garibaldi già noto alle forze dell’ordine.
Al rifiuto opposto dai familiari, l’uomo aveva colpito con un coltello al dito medio della mano sinistra il nipote, causandogli una un taglio alla mano sinistra guaribile in un giorno.
L’arrivo dei militari dell’arma ha posto fine al comportamemnto violento ed evitato il verificarsi di conseguenze peggiori.
Il coltello è stato tolto di mano all’esagitato e sottoposto a sequestro.
L’arrestato è stato tradotto a Poggioreale.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest