Vertenza depuratori, oggi l’assessore Panini incontra i lavoratori

Alle 14 una delegazione di dipendenti in Comune per chiedere il rispetto di tutti gli impegni assunti, ossia l’ assunzione negli organici di Abc

Torna al centro dell’attenzione la vicenda dei 107 dipendenti del Consorzio di gestione e manutenzione degli impianti di depurazione. Oggi alle 14, una delegazione di lavoratori incontrerà l’assessore al lavoro Enrico Panini per chiedere il rispetto di tutti gli impegni assunti e gli accordi sottoscritti ossia l’ assunzione negli organici di Abc, l’azienda idrica speciale,  la gestione del ciclo idrico, l’utilizzo di tutte le risorse disponibili. Le delibere approvate dal governo cittadino di Palazzo San Giacomo oltre a legittimare le assunzioni, sanciscono il trasferimento in Abc per i prossimi tre anni dei 4 milioni 900 mila euro  che l’ente ha versato  finora  al Consorzio per garantire la gestione e la manutenzione degli impianti di depurazione e di 400 mila euro di quote annue, provenienti dagli oneri per la depurazione dai comuni di San Giorgio e Portici. Gli accordi prevedevano anche un piano industriale contenente i  nuovi compiti, ruoli e  competenze di Abc.  I 107 lavoratori una volta entrati nell’ organico aziendale dovevano essere dislocati presso le 40 stazioni di sollevamento.

Ciro Crescentini

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest