Regione, protesta dei disoccupati: “Stop all’infornata di comandati, dateci risposte”

L’iniziativa di lotta del movimento 7 novembre fuori la sede della giunta al centro direzionale, durante il convegno su reddito di inclusione e di cittadinanza. “Chiediamo un tavolo interistituzionale per sperimentare progetti utili alla collettività, ma disertano le riunioni che loro stessi convocano”

A De Luca chiedono “risposte concrete”. E protestano contro “una bella infornata di comandati che la Regione sta preparando”, in barba alle “centinaia di disoccupati che chiedono solo un tavolo interistituzionale che dia risposte per sperimentare progetti utili per la collettività”. Va in scena la protesta di dei precari del movimento 7 novembre fuori alla sede della giunta regionale al Centro Direzionale Isola C3. Nel palazzo si teneva un convegno su reddito di inclusione e reddito di cittadinanza, al quale partecipava il governatore Vincenzo De Luca.

“Dopo quattro anni di lotta – dichiara Eduardo Sorge del movimento 7 novembre – sembrava ci fosse una soluzione concreta alla nostra vertenza, a quella di tanti disoccupati di questa città, e la risposta di chi governa la Campania è quella di disertare i tavoli convocati e firmati da loro stessi. Poi oggi fanno un convegno sulla lotta alla povertà dove fanno parlare presidenti di Regione e assessori e non chi tutti i giorni soffre la disoccupazione e la povertà”.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest