Rapporto AIDP sulle province in cui si lavora bene: prima Milano, Napoli cresce

L’Associazione Italiana per la Direzione del Personale ha presentato oggi pomeriggio a palazzo San Giacomo i risultati di una ricerca condotta con Isfort

L’Associazione Italiana per la Direzione del Personale ha presentato oggi pomeriggio a palazzo San Giacomo i risultati di una ricerca condotta con Isfort per individuare le province italiane in cui si lavora meglio; tenendo conto di fattori intrinseci, come il reddito in relazione al costo della vita, ma anche di fattori ambientali come la mobilità, la sicurezza, i servizi al cittadino.

Secondo questo modello la provincia italiana in cui si lavora meglio è quella di Milano; la città metropolitana di Napoli ha i suoi punteggi migliori per la cultura, per le start-up, per il trasporto pubblico su ferro e per il numero di licenze di tassì.

Rapporto AIDP sulle province in cui si lavora bene: prima Milano, Napoli cresce
Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest