Almaviva, Napoli firma accordo: salvi 843 posti. Roma verso chiusura

L’accordo, firmato alle 3 di stanotte, prevede ammortizzatori sociali nazionali fino al 7 aprile 2017 ed un tavolo di concertazione sulle variabili del costo del lavoro

L’accordo, firmato alle 3 di stanotte, prevede ammortizzatori sociali nazionali fino al 7 aprile 2017 ed un tavolo di concertazione sulle variabili del costo del lavoro. Sul call center Almaviva Contact “è stata raggiunta un’intesa transitoria per evitare i licenziamenti. Rsu Napoli firmano e lavoriamo per intesa duratura. Rsu Roma scelgono di no”. Lo annuncia il tweet notturno del viceministro alla Sviluppo Economico Teresa Bellanova. La sede romana, con 1.666 dipendenti andrebbe quindi verso la chiusura e già da oggi potrebbero partire le lettere di licenziamento. A Napoli quindi scongiurato il licenziamento per 843 lavoratori.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest