Vende merchandising “pezzotto” di Vasco Rossi, fermato si scaglia contro i poliziotti

Nei guai un napoletano di 44 anni che poi si ferisce distruggendo una vetrina

 

 

La polizia ha arrestato un venditore ambulante di 44 anni per violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, inoltre dovrà rispondere del reato di danneggiamento ai beni dello stato. L’uomo, residente a Napoli, quando ha appreso che la polizia, dopo avergli sequestrato la merce, lo stava anche denunciando, si è scagliato contro una vetrina mandandola in frantumi. Il 44enne insieme ad un’altra persona, era stato sorpreso nelle adiacenze dello stadio Olimpico a vendere del materiale del tutto simile al merchandising di Vasco Rossi di cui si teneva il concerto. Era stato condotto negli uffici del commissariato Ponte Milvio dagli agenti dello stesso ufficio di polizia. La vetrina contro cui l’uomo ha sfogato la sua rabbia è la bacheca nella quale vengono affisse le informazioni per i cittadini. L’uomo si è poi rivolto ai poliziotti insultandoli ed aggredendoli. Il fermato, dopo essere stato medicato, è stato arrestato. In queste ore verrà trasferito presso le aule del Tribunale di Roma per l’udienza di convalida.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest