Uomo impiccato ad una panchina, giallo ad Agropoli

Il corpo trovato lungo un sentiero per trekking che costeggia la baia di Trentova. L’uomo non aveva documenti: potrebbe essere uno straniero. Disposta l’autopsia

AGROPOLI – L’uomo si è prima tagliato le vene di entrambi i polsi con un rasoio da barbiere, e poi si è impiccato con un laccio di uno dei suoi scarponi da trekking, attaccandolo a una panchina di legno. Giallo ad Agropoli, nel Salernitano, dove è stato trovato il cadavere di un uomo suicidatosi. Non è stato identificato: età intorno ai 35/40 anni, senza documenti, tratti nordici. Come riferisce Omninapoli.com, i carabinieri della compagnia di Agropoli lo hanno scoperto su segnalazione di un cittadino lungo un sentiero per trekking che costeggia la baia di Trentova. Dopo l’esame esterno svolto dal medico legale e dai carabinieri della Sezione investigazioni scientifiche del nucleo investigativo di Salerno, la salma è stata messa a disposizione della procura della Repubblica di vallo della Lucania. Nei prossimi giorni ci sarà l’autopsia.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest