Tragedia familiare a Pozzuoli, giovane uccide la madre

La donna colpita con un oggetto e accoltellata. Il 32enne si costituisce subito dopo alla polizia e confessa

Tragedia familiare a Pozzuoli: uccide la madre in un raptus di follia, poi si consegna alla polizia. È accaduto questo pomeriggio  in un parco residenziale in località La Schiana, non lontano dall’ospedale cittadino. Al culmine di una lite in casa, un giovane di 32 anni ha colpito con un oggetto pesante la madre, 59 anni. Subito dopo l’ha accoltellata. A delitto consumato, l’uomo si è recato al locale commissariato, confessando tutto. Sul posto si è recata la Scientifica per repertare le numerose tracce di sangue all’interno dell’appartamento. Al momento dell’omicidio sembra che l’omicida e la vittima fossero soli. Il padre e un’altra figlia della donna, che vive in una villetta nello stesso parco, non erano presenti. La vicenda ha colpito una famiglia molto stimata nella zona, suscitando stupore e cordoglio. Il giovane autore dell’omicidio, da quanto si apprende, soffrirebbe di un disagio psichico. Sulla vicenda indaga la squadra mobile.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest