Terme di Agnano, alla ricerca di investitori per la gestione

Il sindaco de Magistris “Nessuna vendita totale della struttura, ma attività commerciali e turistiche ai privati”

NAPOLI – All’indomani della notizia delle dimissioni di Marinella de Nigris da presidente delle Terme di Agnano, il sindaco Luigi de Magistris dice la sua sul futuro della struttura flegrea.  La data cui guardare è quella del 25 novembre, termine ultimo per la presentazione da parte degli interessati per il contratto della durata trentennale concernente l’attività di gestione dell’intero complesso turistico, alberghiero, termale e sportivo. “Vogliamo chiudere la partita delle Terme di Agnano entro l’anno – ha spiegato il primo cittadino. La linea dell’amministrazione comunale è – come spiegato da de Magistris – “non andare alla vendita totale di Terme e preservare in mano pubblica la funzione storica, archeologica, ambientale e termale cedendo il resto delle attività di intrattenimento e commerciali all’imprenditoria privata. Siamo convinti – ha concluso – che sia un obiettivo che si possa raggiungere, ma non dipende solo da noi, serve qualcuno che voglia seriamente investire”.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest