Telenovela primarie, De Luca attacca Bassolino: “Un danno i tre ricorsi, ci vuole più misura”

Il governatore: “L cosa incredibile è che per la prima volta abbiamo avuto primarie corrette, con tutti i rappresentanti che hanno firmato i verbali la sera stessa. Poi è uscito un video strano dopo 24 ore”

Parte da lontano, ma poi scaglia un siluro. “Mi auguro che prima o poi qualcuno chieda scusa per questa immagine della politica che stiamo trasmettendo ai cittadini con la vicenda delle primarie” afferma Vincenzo De Luca nel corso della rituale intervista-fiume su Lira Tv, in onda questa sera. “Mi viene la depressione sulle piccole cose della politica italiana – spiega il governatore – Ormai c’è una rissa politica generalizzata che riguarda tutti. Una pena enorme. La mia preoccupazione crescente è che sta arrivando nelle nostre case un’immagine di balcanizzazione generale della politica italiana”. “Quanto alle primarie di Napoli  – sposta il tiro De Luca  – la cosa incredibile è che per la prima volta abbiamo avuto primarie corrette, con tutti i rappresentanti che hanno firmato i verbali la sera stessa. Poi è uscito un video strano dopo 24 ore”. Il video che De Luca definisce “strano” è quello di Fanpage sui presunti brogli ai seggi. Il detonatore dell’ennesima guerra intestina nel Pd napoletano. “C’e’ stato un ricorso – prosegue il presidente della Regione, parlando della reazione di Bassolino – un secondo ricorso, un terzo ricorso. Ora credo sia finita la scala, il quarto non è previsto. Mercoledì la decisione finale ma non si riesce a immaginare il danno che vicende come questa riescono a produrre per il Pd. Ci vorrebbe più senso di responsabilità e maggiore misura”.

(Foto Francesco Bassini)

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest