L’automezzo è della Qualiano Multiservizi

GIUGLIANO –  Gli addetti al controllo del contenuto hanno rilevato la presenza di rifiuti radioattivi e hanno immediatamente sequestrato il camion ed attivato le procedure con l’Arpac e gli altri enti preposti per verificare l’intero carico del compattatore. Un camion della Qualiano Multiservizi è finito sotto sequestro, mentre era in fila all’impianto Stir di Giugliano.  “Davvero sconfortante – afferma in una nota Nicola Sgariglia, amministratore unico della società municipalizzata – In questo momento abbiamo ancora 300 quintali di indifferenziato da prelevare, per le strade di Qualiano e non abbiamo mezzi, né li possiamo prendere a noleggio visto quanto ci viene a costare. Ora dobbiamo attendere ore, per il dissequestro del camion, che avverrà solo quando tutte le buste saranno state aperte, scoperta quella radioattiva ed identificato chi l’ha conferita”. Secondo l’azienda di raccolta “potrebbero essere stati conferiti nella busta liquidi biologici, di qualcuno che sta facendo la chemioterapia e che, secondo le direttive ospedaliere deve sigillare pannoloni, bende, garze e quant’altro, in un contenitore, che fornisce l’ospedale e che va riportato in ospedale, proprio perché si tratta di rifiuti speciali non conferibili nella normale raccolta differenziata”.

(Foto www.pupia.tv)

 

 

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest