Scontri per il coprifuoco, a Napoli 2 arrestati e condannati

Gli indiziati hanno entrambi precedenti

Scontri a Napoli alla manifestazione anti coprifuoco, in due arrestati dalla Digos e condannati. Si tratta di due 32enni, già noti alle forze dell’ordine per reati connessi allo spaccio di sostanze stupefacenti, del quartiere Vasto. Processati per direttissima, sono stati condannati per l’accusa di violenze, danneggiamenti e resistenza durante gli scontri di ieri sera a Napoli. Per uno la pena è di un anno e 8 mesi di reclusione, per l’altro di un anno e due mesi. Per entrambi la pena è sospesa. Gli inquirenti sono impegnati a raccogliere informazioni sull’accaduto per delineare un quadro più chiaro di quanto accaduto nelle immediate vicinanze della sede della Regione Campania, dove c’è stato un fitto lancio di oggetti che hanno colpito Polizia e Carabinieri.  A seguito dei disordini, 4 carabinieri sono ricorsi a cure mediche per contusioni varie e problemi all’udito a causa dell’esplosione ravvicinata di grossi petardi. I militari stanno bene. Danneggiata un’auto dell’Arma: rottura del vetro posteriore con un grosso masso, lesione del parabrezza e danni alla carrozzeria.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest