Saviano, il sindaco Sommese morto di coronavirus

Era primario di chirurgia all’ospedale di Nola

Stavolta è un sindaco della Campania a restare vittima del coronavirus. Non ce l’ha fatta Carmine Sommese, 66enne primo cittadino di Saviano, comune dell’area nolana. Sommese, ex consigliere regionale, era un medico in prima linea, da primario di chirurgia all’ospedale Santa Maria la Pietà di Nola. Il 19 marzo aveva ufficializzato la sua positività, tranquillizzando i cittadini sulle sue condizioni, e assicurando di voler continuare a lavorare in isolamento. Aveva anche invitato chiunque fosse entrato in contatto con lui, negli ultimi periodi, a rivolgersi alle autorità sanitarie. Dopo qualche giorno, però, il quadro clinico era peggiorato, costringendo i medici a intubarlo. Stamane il decesso all’ospedale Moscati di Avellino, dove era stato trasferito dall’ospedale di Nola.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest