Roghi dolosi sul Vesuvio, ancora emergenza: aria irrespirabile per migliaia di persone

Notte difficile per gli abitanti dei Comuni alle falde del vulcano

E’ stata una notte infernale per migliaia di abitanti dei Comuni alle falde del vulcano, tappati in casa con tutto il caldo soffocante. Sul Vesuvio siamo al terzo giorno di emergenza per i roghi dolosi. Nell’aria si respira una persistente puzza di bruciato. Incessante il volo dei Canadair e degli elicotteri. Quando l’incendio dei diversi focolai sembra sotto controllo, ecco che le fiamme riprendono vita e il fumo si alza ancora più denso.

(Foto Pino Oliva/Sei di Pompei se-Fb)

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest