Referendum, Imposimato grida contro il deputato Pd Impegno: “Non interrompa!”. Lite all’università

Il dibattito sulla riforma costituzionale alla Federico II. L’ex senatore insorge contro il parlamentare che non condivideva il suo intervento contrario al ddl Boschi

“Non interrompa!”. Così l’ex senatore Ferdinando Imposimato grida in faccia al deputato dem Leonardo Impegno. La lite scoppia al dibattito sul referendum tenuto ieri all’università Federico II di Napoli. Durante il suo intervento Imposimato, sostenitore del No, redarguisce il parlamentare, fautore del Sì. Impegno commentava sottovoce e contrariato le parole dell’ex magistrato, che poco prima lo aveva stuzzicato dicendogli “lei non conosce l’articolo 40” della Costituzione. In quel momento Imposimato si scagliava contro il ddl Boschi, che esclude il Senato, tra le altre cose, dalla dichiarazione di guerra. “Lei deve avere rispetto – replica Impegno alterato -, io ho rispetto per l’età, ma fino a un certo punto. La prossima volta non mi tocchi per dire che non conosco l’articolo 40”. Imposimato prosegue però imperterrito la sua giaculatoria contro la riforma di Renzi: “E’ una riforma pericolosa, che mette a rischio la democrazia italiana, c’è un disegno autoritario palese, che tende ad accentrare i poteri nelle mani del presidente del consiglio”. Alla scena assiste divertito il sindaco de Magistris, mentre l’aula è gremita da centinaia di studenti.

Gianmaria Roberti

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest