Primarie Napoli, Bassolino va alla guerra e annuncia il ricorso

L’ex governatore: “Rispettare la libertà e la dignità delle persone è un requisito irrinunciabile della democrazia. Gravi episodi avvenuti domenica”

Caos primarie a Napoli, Bassolino ha deciso: presenterà ricorso su quanto avvenuto in alcuni seggi, dove consiglieri del Pd sono stati ripresi da Fanpage.it mentre fornivano ai votanti l’euro necessario a esprimere la preferenza. “Rispettare la libertà e la dignità delle persone  – scrive l’ex governatore sui social – è un requisito irrinunciabile della democrazia. Per questo ho presentato un ricorso sui gravi episodi avvenuti nelle primarie di domenica”. La scelta di Bassolino è dirompente e apre a diversi scenari. Anche di aperta contrapposizione al partito, sinora irremovibile sulla linea di difendere il risultato delle urne. La decisione è giunta dopo alcune ore di riflessione, segnate da un’escalation di prese di distanza dagli episodi registrati durante il voto, che ha premiato Valeria Valente.

(Foto Francesco Bassini)

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest