Ipotizzato danno erariale da un milione. Sigilli ai beni dell’ex sindaco Brancaccio, 12 consiglieri di maggioranza e 3 responsabili dell’area finanziaria

ORTA DI ATELLA – Carabinieri della Compagnia di Marcianise, su delega della Procura Regionale presso la Sezione Giurisdizionale per la Campania della Corte dei conti, nell’ambito di accertamenti per responsabilità amministrativa, hanno eseguito un provvedimento di sequestro conservativo autorizzato dalla Sezione Giurisdizionale della Campania della Corte dei conti, su istanza del Sostituto Procuratore Regionale Dott. Marco Catalano, nei confronti dell’ex sindaco del Comune di Orta di Atella Angelo Brancaccio, 12 consiglieri di maggioranza del precedente mandato e 3 responsabili dell’area finanziaria.

Il provvedimento è scaturito in seguito agli accertamenti svolti in relazione alla verifica del patto di stabilità per gli anni 2011, 2012 e 2013, all’esito dei quali è emerso che nella compagine amministrativa vi erano state presunte irregolarità individuali (affidamento incarichi senza i presupposti di legge) e collettive (mancato rispetto del patto di stabilità) dalle quali era derivato un danno erariale quantificato in 1.032.363,73.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest