Omicidio Genny Cesarano, svolta indagini: 4 arresti

Il 17enne fu ucciso al rione Sanità il 6 settembre di due anni fa. Gli indagati sono accusati di omicidio, tentato omicidio, porto e detenzione illegale di armi, reati aggravati dal metodo mafioso

Le indagini della direzione distrettuale antimafia di Napoli e della squadra mobile, che si è avvalsa del supporto del Servizio Centrale Operativo, hanno fatto piena luce sulle dinamiche e le responsabilità individuali dell’omicidio di Gennaro Cesarano, 17enne ucciso, il 6 Settembre 2015, in Piazza San Vincenzo al Rione Sanità. La polizia ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip del tribunale di Napoli, nei confronti di 4 persone ritenute responsabili dei reati di omicidio, tentato omicidio, porto e detenzione illegale di armi, reati aggravati dal metodo mafioso. Hanno collaborato, al buon esito delle indagini, anche gli agenti del Commissariato San Carlo Arena.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest