Olimpiadi, de Magistris insiste: “Se Roma non se la sente, le fa il Sud”

Il sindaco di Napoli: “Napoli e il Mezzogiorno sono pronti ad organizzare i Giochi del 2028 con le mani pulite, con organizzazione efficiente”

Il sindaco rilancia l’idea, che viaggia in tandem con il governatore pugliese Emiliano. “Rispetto e trovo legittima la posizione del sindaco Raggi, alla quale, da sindaco di Napoli, in predissesto, auguro buon lavoro e, per quello che può fare Napoli, non faremo mai mancare il nostro sostegno. Ma – afferma de Magistris a margine delle celebrazioni per le Quattro Giornate – se non se la sente di fare le Olimpiadi, Napoli e il Mezzogiorno sono pronti ad organizzare le Olimpiadi del 2028. Mi piace l’idea delle Olimpiadi della Magna Grecia”. De Magistris aggiunge: “Se Roma non se la sente o l’Amministrazione ha paura di essere coinvolta dalla corruzione, siamo pronti a realizzarle con le mani pulite, con organizzazione efficiente”.

(Foto Francesco Bassini)

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest