Nozze trash, suonavano trombe al corteo: sospesi cinque poliziotti penitenziari

Gli agenti-trombettieri sono della banda musicale del Corpo di stanza a Portici: traditi dai video girati a Secondigliano e postati sul web

C’è un’ulteriore coda imbarazzante, nel caso delle nozze trash Colombo-Rispoli. Cinque ispettori della Polizia Penitenziaria sono stati sospesi, perché accusati di aver suonato la tromba nel corteo nuziale a Secondigliano, abusivo secondo il comune di Napoli. I cinque ispettori, riconosciuti nelle immagini diventate virali, sono stati tutti sospesi dal Dap. Da quanto si apprende, sarebbero stati chiamati da un’agenzia della provincia di Napoli, specializzata nell’organizzazione di eventi. Sulle nozze tra il cantante neomelodico e la vedova del boss scissionista, sono in corso indagini dei carabinieri, coordinate dalla Procura di Napoli.

(Foto/video periferiamonews.com)

 

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest