Napoli, volontari filmano e mettono in fuga pirati dei rifiuti: “Sporcaccioni da multare”

Le immagini riprese in salita Pontecorvo, quartiere Avvocata: scaricano scarti speciali nei cassonetti, ma scappano quando sono scoperti. Il blitz è dell’Afida, associazione di foto e video denuncia contro il degrado ambientale

I volontari, armati di telefonini, li scovano a breve distanza, li riprendono in video e iniziano a recriminare contro di loro: mettendoli in fuga. A Napoli i pirati dei rifiuti fanno i conti con l’Afida, un acronimo inequivocabile: associazione fotografare individuare degrado ambientale. In pratica, si tratta di dare la caccia ai trasgressori, mettendo in rete – e a disposizione delle autorità – le immagini degli scarichi fuorilegge di immondizia. Un’abitudine ancora troppo radicata. “Il video è chiaro – scrive su Facebook il presidente Michele Onorato – sono le ore 12 di oggi 23 settembre 2019 di oggi un auto si ferma e scarica nei cassonetti quando viene richiamato scappano ci troviamo a Salita Pontecorvo strada del quartiere avvocata appartenente alla 2 municipalità”. Onorato aggiunge: “Dal video si riesce a vedere anche il numero di targa”. Il filmato mostra due uomini intenti a scaricare rifiuti speciali – probabilmente legno – nei bidoni dell’Asia. L’auspicio è di un intervento della polizia municipale, per risalire agli autori del raid.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest