Napoli, senza lavoro occupano Castel dell’Ovo prima del tavolo Comune-Regione

Azione simbolica in attesa della riunione di lunedì per individuare soluzioni e sbocchi lavorativi

Un’azione simbolica di lotta, in attesa del tavolo di lunedì con Comune e Regione. A Napoli i disoccupati del movimento 7 novembre hanno occupato Castel dell’Ovo. “Non sventolano le bandiere istituzionali – affermano i senza lavoro -. Non più quella italiana o europea. Ma quella dei proletari”. Il tavolo istituzionale è previsto per individuare soluzioni e sbocchi lavorativi nell’ambito delle opere infrastrutturali, la gestione di beni comuni e interventi nelle aree dismesse. Sarà valutata la proposta di introdurre clausole sociali nei contratti d’appalto, per vincolare le imprese aggiudicatarie all’assunzione di disoccupati.

casteldellovo_disoccupati1_ildesk

casteldellovo_disoccupati2_ildesk

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest