Napoli, pranzo per 800 poveri al Duomo

La tradizionale manifestazione di solidarietà è giunta al terzo anno

Tradizionale pranzo per i poveri, nella cattedrale di Napoli. Circa 800 gli ospiti della manifestazione di solidarietà, giunta al terzo anno. La manifestazione solennizza l’ospitalità assicurata quotidianamente dalle varie mense della Caritas diocesana, diretta da don Enzo Cozzolino. A servire ai tavoli anche l’arcivescovo Crescenzio Sepe. Tra le centinaia di invitati, indigenti e senza fissa dimora, persone di diverse nazionalità e religioni; singole ma anche di piccoli nuclei familiari che non hanno lavoro né reddito. Agli ospiti servito un pranzo completo, preparato, organizzato e coordinato dal “pizzaiolo del Papa”, Vincenzo Staiano, con la condivisione di alcuni ristoratori e titolari di catering. Coinvolti gli studenti dell’Istituto Superiore Alberghiero “Graziani” di Torre Annunziata, oltre a circa 100 volontari, coordinati dal Vice Direttore della Caritas, Giancamillo Trani.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest