Napoli, M5S e Pd: “Tra poche ore Manfredi annuncerà la candidatura a sindaco”

In un documento i due partiti di governo si impegnano a inserire nella prossima legge di bilancio una norma per coprire in parte i debiti del Comune

L’ex rettore dell’Università Federico II Gaetano Manfredi scioglierà tra poche ore le riserve sulla sua candidatura a sindaco per il centrosinistra. Dopo il passo di lato, che  aveva fatto una settimana fa, comunicando il suo diniego viste le condizioni di bilancio disastrose del Comune di Napoli, Manfredi sarebbe tornato sui suoi passi, pronto ad accettare la candidatura a sindaco di Napoli. Stando ad alcune indiscrezioni trapelate da ambienti del Movimento 5 Stelle e del partito democratico, Manfredi sarebbe infatti pronto a dire di Si.

A Manfredi sarebbe arrivato un documento condiviso di Pd e M5S, attraverso il quale i partiti di governo si impegnano ad inserire nella prossima legge di bilancio una norma salva-Napoli, che copra, seppur solo in parte, i 5 miliardi di euro di debiti del Comune. Questo avrebbe di fatto provocato un’improvvisa accelerata verso la candidatura.

Dopo l’annuncio ufficiale di Manfredi, si aprirà il confronto politico alla Regione per definire l’ingresso in giunta dei grillini. Pronta una poltrona di assessore per l’ambiziosa capogruppo Valeria Ciarambino, compagna di classe in una scuola di Pomigliano d’Arco del ministro Luigi di Maio

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest