Napoli, lite padre-figlio a Ponticelli finisce con uno sparo: c’è un ferito grave

Nella lite sono rimasti coinvolti un 80enne ed un 49enne

Lite tra padre e figlio a Napoli: parte uno sparo, c’è un ferito grave. Sono rimasti coinvolti un 80enne, Michele Cirella, ed il 49enne Gennaro Cirella, di Ponticelli. Secondo quanto accertato al momento dalla polizia, nel corso del diverbio il padre avrebbe ferito il figlio con un colpo d’arma da fuoco ma le indagini sono in corso per stabilire l’esatta dinamica. L’episodio è avvenuto pochi minuti dopo le 19 all’interno in via Paganini, sotto l’abitazione di famiglia. La vittima è stata condotta nella clinica Villa Betania dove è ricoverata in gravi condizioni, ma non in pericolo di vita. L’80enne, dopo il ferimento, sarebbe andato a casa della sorella dove ha avvertito un malore; è ora all’ospedale Loreto Mare per accertamenti, dopo le cure sarà condotto in commissariato di Ponticelli per l’interrogatorio.  Secondo gli investigatori, alla base del dramma ci sarebbe un contrasto per una proprietà di famiglia. La pistola è stata trovata dai poliziotti in casa dell’anziano.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest