Napoli, Eav sopprime 13 corse Circumvesuviana: insorgono i pendolari


Enzo Ciniglio del Comitato di lotta: “Chiediamo rispetto e certezze per poter organizzare le nostre giornate lavorative”

L’Ente Autonomo Volturno ha annunciato la cancellazione di tredici corse delle linee della Circumvesuviana provocando ondate di proteste da parte dei lavoratori pendolari.

Le tredici corse cancellate sono così suddivise: tratte Napoli-Sorrento (5), Napoli-Baiano (4) e Napoli-San Giorgio a Cremano via centro direzionale (4). Cancellazioni che arrivano nel primo giorno di ”ripristino integrale del servizio nella fascia serale” e di eliminazione della ”sospensione dei servizi nella fascia centrale, fatta salva una riduzione minima delle corse su alcune linee” come annuncia Eav sul proprio sito internet, dove viene anche segnalato ‘il protrarsi” dei problemi sul fronte “delle disponibilità di personale” che ha portato l’azienda a decidere il programma di soppressioni.

Enzo Ciniglio portavoce dei pendolari

A polemizzare sui nuovi tagli alle corse odierne della Circum è il portavoce del gruppo pendolari ”No al taglio della Circumvesuviana” Enzo Ciniglio che, attraverso una nota, sottolinea come ”dopo l’annuncio di venerdi del ripristino integrale del servizio, escluso le domeniche e i festivi, stamane Eav annuncia sulle linee vesuviane nuovi disservizi e soppressioni” ”In Eav sembra che vige la regola che quello che si stabilisce la sera non vale la mattina – prosegue Ciniglio – noi pendolari siamo stanchi di essere sbattuti tra treni, bus e disservizi. Chiediamo rispetto e certezze per poter organizzare le nostre giornate lavorative”

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest