Napoli, duplice omicidio di camorra a Miano: controlli a tappeto

L’agguato costato la vita a zio e nipote. La pista più accreditata potrebbe essere quello di uno scontro interno al clan Lo Russo, dopo il pentimento dei capi della cosca

Secondo i militari per l’agguato la pista più accreditata potrebbe essere quello di uno scontro interno al clan Lo Russo, dopo il pentimento dei capi della cosca. Perquisizioni e posti di blocco dei carabinieri nell’ambito delle indagini avviate dopo il duplice omicidio di zio e nipote -entrambi si chiamavano Carlo Nappello, di 44 e 23 anni – nel quartiere di Miano a Napoli.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest